Nuovo Rapporto Esplora le Tendenze nella Gestione del Rischio dei Conducenti

Author:

L’Alleanza Nazionale per l’Istruzione e la Ricerca Assicurativa si è associata al fornitore di soluzioni per la gestione dei rischi SambaSafety per pubblicare un innovativo rapporto di ricerca intitolato “2024 Rapporto sui rischi del conducente: Principali tendenze che plasmano la mobilità automobilistica”. Questo rapporto sfrutta la vasta raccolta di dati telematici, di record dei veicoli a motore e di dati di Conformità, Sicurezza, Responsabilità Aziendale (CSA) di SambaSafety per offrire approfondite intuizioni sul mutevole panorama dei rischi legati alla guida.

Una scoperta significativa riportata nel rapporto rivela che nel 2022 il tasso medio di infrazioni per i conducenti negli Stati Uniti e in Canada si è attestato al 27%. Inoltre, il rapporto identifica che il superamento dei limiti di velocità è l’infrazione più diffusa in diverse regioni, tra cui il Sudovest, il Pacifico e il Midwest degli Stati Uniti.

Approfondendo ulteriormente, il rapporto mette in evidenza un gruppo di età specifico che ha registrato il più alto tasso di infrazioni nel 2022. I conducenti di età compresa tra i 26 e i 35 anni hanno accumulato un tasso di violazione del 33,9%, indicando la necessità di strategie mirate di gestione del rischio per questa fascia demografica.

Questo rapporto esaustivo va oltre la presentazione delle statistiche esaminando l’impatto di queste tendenze su vari aspetti della gestione del rischio legato alla guida. Dalle pratiche di assunzione alla conformità alle leggi e regolamenti in continua evoluzione, il rapporto rivela le implicazioni estese per il settore assicurativo e fornisce preziose intuizioni su come affrontare tali sfide.

Il Direttore Prodotto di SambaSafety, Rich Lacey, sottolinea l’importanza della loro vasta rete nell’offrire preziose intuizioni sulla guida. SambaSafety introdurrà presto l’Indice di Rischio di SambaSafety, che fornirà ai clienti una visione olistica dei profili di rischio dei conducenti e della flotta basati su punteggi di rischio approfonditi derivati da fonti di dati integrate.

La collaborazione con SambaSafety esemplifica l’impegno dell’Alleanza Nazionale nel far progredire la comprensione del rischio nel settore assicurativo attraverso la ricerca innovativa e le intuizioni basate sui dati. Noelle Codispoti, Responsabile dell’Accademia presso l’Alleanza Nazionale, riconosce l’importanza delle conclusioni del rapporto per i professionisti assicurativi che cercano orientamento nella gestione del rischio legato alla guida nell’ambiente dinamico della mobilità automobilistica odierna.

Il Rapporto sui rischi del conducente 2024: Principali tendenze che plasmano la mobilità automobilistica è ora disponibile per il download, offrendo una risorsa preziosa per datori di lavoro, assicuratori e professionisti coinvolti nella gestione del rischio e nell’assicurazione nel settore automobilistico.

A proposito di SambaSafety:
SambaSafety è un importante fornitore di soluzioni di gestione dei rischi basate su cloud, che serve oltre 15.000 organizzazioni esposte alla mobilità automobilistica. Il loro monitoraggio continuo, intuizioni intuitive, strumenti di riduzione del rischio e soluzioni di pricing configurabili aiutano datori di lavoro e assicuratori a prendere decisioni informate. Analizzando varie fonti di dati, SambaSafety consente alle imprese e agli assicuratori di valutare e mitigare il rischio legato alla guida, migliorare lo sviluppo del prodotto, prevenire incidenti e favorire comunità più sicure.

A proposito dell’Alleanza Nazionale:
Fondata nel 1969, l’Accademia dell’Alleanza Nazionale per l’Istruzione e la Ricerca Assicurativa è una risorsa affidabile per un’istruzione assicurativa completa. In qualità di organizzazione di beneficenza 501(c)(3), offrono programmi di formazione, designazioni e opportunità di formazione continua nella gestione dei rischi e nell’assicurazione.

Contatto Media:
Jeff Buck
Direttore dei Contenuti Digitali
[email protected]
512-349-6141
FONTE L’Alleanza Nazionale per l’Istruzione e la Ricerca Assicurativa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *